2017 MR OLYMPIA: PHILP HEATH VINCE ANCORA!
    1 – Phil Heath2 – Big Ramy3 – William Bonac4 – Dexter Jackson5 – Shawn Rhoden6 – Roelly Winklaar7 – Nathan De Asha8 – Brandon Curry9 – Josh Lenartowicz10 – Cedric McMillan   leggi tutto sul  nostro nuovo... leggi di più
prev
next

Lee Priest e la NPC GLOBAL.

 

Lee priest è stato un grande atleta della ifbb pro, ma come sicuramente ricorderete, nel 2006, ha lasciato la ifbb pro e dopo diversi anni è tornato alle gare per diventare nuovamente un pro ifbb ma questa volta con la nabba.

 

 

Tra lee e la ifbb pro ci sono sempre stati problemi. Lee infatti è noto per dire tutto quello che pensa e spesso i suoi pensieri sul modo di gestire gli atleti in ifbb non ha fatto piacere ai dirigenti della federazione. Questo negli anni gli ha portato a diverse sanzioni.

 

Oggi Lee non gareggia più in IFBB PRO ed essendo bandito a vita, non ha più grandi problemi a dire quello che pensa. Sul sito Muscle Sport Magazine, dove ha una colonna in cui scrive tutto quello che pensa, ha deciso di dire la sua sulla NPC Global, la nuova federazione ideata da Lee Thompson. In questa pagina http://www.musclesportmag.com/2015/09/19/lee-priest-id-be-a-part-of-npc-global/ potete trovare l'articolo.

 

"I have been saying the same things that Thompson spoke about in the video posted on the new NPC Global website for over a decade now and that, in turn, got me a two-year ban from the IFBB and that eventually turned into a lifetime one.

For the athletes to share in the revenue and have the opportunity to compete in any federation worldwide are two important aspects that I have been speaking about at great lengths myself, perhaps not as diplomatically as Thompson did, however."

 


uno dei capi saldi della IFBB PRO e anche della IFBB è che gli atleti di questa federazione non possono in alcun modo gareggiare in un'altra federazione o in un'altra gara che non sia prima voluta dalla IFBB. Anche in italia, abbiamo questa regola. Gli atleti che si iscrivono nella IFBB ITALIA, non possono gareggiare ad altre competizioni che non sono riconosciute dalla IFBB ITALIA o dalla IFBB, vedi per esempio il Trofeo DUE TORRI. Non essendo una competizione riconosciuta dalla IFBB, chi vi partecipa ha dei problemi a gareggiare poi in competizioni che si svolgono all'estero per tutto l'anno successivo.

 

Una delle cose che LEE THOMPSON, invece sostiene è che gli atleti, essendo al centro delle federazioni, devo poter scegliere dove gareggiare e anche quando farlo. Questo comporta che uno dei fondamenti di questa nuova federazione sarà il fatto di non sanzionare gli atleti che essendo regolarmente iscritti nella NPC GLOBAL, decidano di partecipare ad altre competizioni come ad esempio la NABBA o la WABBA.

 

Nell'articolo che vi ho linkato in questo articolo, anche Lee priest ex pro ifbb ha sempre sostenuto questa cosa e come lui stesso scrive, anche lui pensa che questo sia un grande incentivo per gli atleti. Per oltre 10 anni della sua carriera come pro ifbb ha sempre sbandierato questa cosa... avendo grossi problemi e sanzioni.

 

Ma, se leggiamo bene, Lee afferma anche che il moto in cui LEE THOMPSON ha esposto questo interessante argomento, non lo ha fatto lui.

 

Anche io penso che gli atleti sono liberi di gareggiare in una qualsiasi federazione o in una qualsiasi competizione. Questo sopratutto perchè gli atleti sono persone LIBERE che si mettono in gioco, fanno mesi di dieta, spendono soldi per le trasferte e per gli hotel e una federazione non dovrebbe mettere dei limiti agli atleti, sopratutto se questa federazione non da nulla in cambio agli atleti.

san marino pro ifbb 2016

il nuovo sito di ultimatebeef!

ci siamo trasferiti sul nuovo sito:

 

ultimatebeefmagazine.com

 

 

 

 

Random news

una nuova foto di sergio oliva jr... del 19 giugno 2016.

  come raccontato in alcuni post, sergio oliva jr, ha deciso di prendere tutto il 2016 come periodo di offseason. questa scelta, è dovuta al fatto che il ragazzo non è ancora pronto per gareggiare con in pro ifbb. deve mettere su un po' di massa e sopratutto deve permettere al suo fisico di recuperare a pieno da un trauma ad un ginocchio. per questo vedremo sul palco di gara sergio solo nel 2017 a new york. ma poche settimane fa, sergio è stato richiesto per una guest posing alle hawaii e insieme a lui c'era anche shawn ray, ma nei panni del presentatore della manifestazione NPC.  

kay greene a mosca

  ecco un video in cui possiamo vedere alcuni momenti della permanenza di kay greene in russia. Kay è stato contattato dal suo sponsor di integratori, per realizzare diversi seminari in russia, per la precisione a mosca. Ha visitato diverse palestre, ha allenato un po' di suoi fans e ha firmato autografi per tutti i fans moscoviti!

2016 arnold classic asia

  qualche anno fa, sulla rivista muscular development, ho letto un'intervista ad Arnold nella quale l'ex governatore della california raccontava un suo progetto nel bodybuilding pro: esportare il concetto di arnold classic nel mondo e avere un arnold classic in ogni continente.   sono passati anni e devo ammettere che il progetto di arnold è diventato realtà. Nel 2016, ossia quest'anno avremo il debutto di ben due competizioni legate al marchio Arnold Classic: a maggio l'Arnold classic Africa in sud africa e ad agosto l'Arnold Classic Asia.   A poche settimane dal mr olympia 2016, si svolgerà la prima edizione dell'Arnold Classic Asia, come racconta questo comunicato:     a promuovere la manifestazione in asia, sarà toney doherty, organizzatore dell'arnold classic in Australia. La gara si svolgerà nella città di Hon kong in agosto.