Lee Priest e la NPC GLOBAL.

 

Lee priest è stato un grande atleta della ifbb pro, ma come sicuramente ricorderete, nel 2006, ha lasciato la ifbb pro e dopo diversi anni è tornato alle gare per diventare nuovamente un pro ifbb ma questa volta con la nabba.

 

 

Tra lee e la ifbb pro ci sono sempre stati problemi. Lee infatti è noto per dire tutto quello che pensa e spesso i suoi pensieri sul modo di gestire gli atleti in ifbb non ha fatto piacere ai dirigenti della federazione. Questo negli anni gli ha portato a diverse sanzioni.

 

Oggi Lee non gareggia più in IFBB PRO ed essendo bandito a vita, non ha più grandi problemi a dire quello che pensa. Sul sito Muscle Sport Magazine, dove ha una colonna in cui scrive tutto quello che pensa, ha deciso di dire la sua sulla NPC Global, la nuova federazione ideata da Lee Thompson. In questa pagina http://www.musclesportmag.com/2015/09/19/lee-priest-id-be-a-part-of-npc-global/ potete trovare l'articolo.

 

"I have been saying the same things that Thompson spoke about in the video posted on the new NPC Global website for over a decade now and that, in turn, got me a two-year ban from the IFBB and that eventually turned into a lifetime one.

For the athletes to share in the revenue and have the opportunity to compete in any federation worldwide are two important aspects that I have been speaking about at great lengths myself, perhaps not as diplomatically as Thompson did, however."

 


uno dei capi saldi della IFBB PRO e anche della IFBB è che gli atleti di questa federazione non possono in alcun modo gareggiare in un'altra federazione o in un'altra gara che non sia prima voluta dalla IFBB. Anche in italia, abbiamo questa regola. Gli atleti che si iscrivono nella IFBB ITALIA, non possono gareggiare ad altre competizioni che non sono riconosciute dalla IFBB ITALIA o dalla IFBB, vedi per esempio il Trofeo DUE TORRI. Non essendo una competizione riconosciuta dalla IFBB, chi vi partecipa ha dei problemi a gareggiare poi in competizioni che si svolgono all'estero per tutto l'anno successivo.

 

Una delle cose che LEE THOMPSON, invece sostiene è che gli atleti, essendo al centro delle federazioni, devo poter scegliere dove gareggiare e anche quando farlo. Questo comporta che uno dei fondamenti di questa nuova federazione sarà il fatto di non sanzionare gli atleti che essendo regolarmente iscritti nella NPC GLOBAL, decidano di partecipare ad altre competizioni come ad esempio la NABBA o la WABBA.

 

Nell'articolo che vi ho linkato in questo articolo, anche Lee priest ex pro ifbb ha sempre sostenuto questa cosa e come lui stesso scrive, anche lui pensa che questo sia un grande incentivo per gli atleti. Per oltre 10 anni della sua carriera come pro ifbb ha sempre sbandierato questa cosa... avendo grossi problemi e sanzioni.

 

Ma, se leggiamo bene, Lee afferma anche che il moto in cui LEE THOMPSON ha esposto questo interessante argomento, non lo ha fatto lui.

 

Anche io penso che gli atleti sono liberi di gareggiare in una qualsiasi federazione o in una qualsiasi competizione. Questo sopratutto perchè gli atleti sono persone LIBERE che si mettono in gioco, fanno mesi di dieta, spendono soldi per le trasferte e per gli hotel e una federazione non dovrebbe mettere dei limiti agli atleti, sopratutto se questa federazione non da nulla in cambio agli atleti.

san marino pro ifbb 2016

il nuovo sito di ultimatebeef!

ci siamo trasferiti sul nuovo sito:

 

ultimatebeefmagazine.com

 

 

 

 

Random news

2014 phoenix pro show: moe bannout parla dopo la gara

  in questa pagina del sito muscular develpment, possiamo ascoltare moe bannout, pro ifbb pochi istanti dopo la vittoria. moe racconta di aver dato il massimo per raggiungere la forma fisica che gli ha permesso la vittoria. a dire la verità, moe non si aspettava la vittoria ma cmq è contento di essere qualificato per la prima volta senza i punti al mr olympia. e sopratutto è molto contento della vittoria... la sua prima vittoria come pro ifbb. bob Cicherillo si congratula con george farah, per il livello di preparazione di durezza di moe. E george racconta che moe ha lavorato molto per raggiungere questo risultato. sopratutto a livello di dieta. poi l'intervista si sposta a moe, il quale racconta di essere molto emozionato per questa prima vittoria. Moe ha gareggiato molto quest'anno ed è stato a dieta per molto tempo, adesso ha intenzione di prendere una meritata offseason per crescere e mettere su altra massa muscolare. la sua prossima e prima gara del 2015 sarà il mr. olympia.

road to mr olympia 2015: il pensiero di jay cutler, 4 times mr olympia!

  domani inizierà il mr olympia... abbiamo aspettato un anno intero per questa gara... per vedere i nostri pro ifbb, che da diverso tempo gareggiano poche volte l'anno... e di solito la loro stagione agonista inizia proprio durante il weekend olympia, perchè sono completamente concentarti sul questa importante competizione... e io ho deciso di postare un post che mr olympia jay cutler ha postato qualche giorno fa sul suo profilo facebook:   "The Olympia is approaching and sometimes I miss being on stage, I miss the reactions and interaction from all my fans, but at the same time it is nice to see things from a different perspective looking from the outside in. Although mentally I can step on stage one more time my body tells me otherwise. What do you guys think?"   come possiamo leggere jay sente molto il mr olympia, anche se ormai sono diversi anni che non gareggia più. Il problema è che quando una persona ha dedicato completamente la sua vita a gareggiare e a passare questo periodo dell'anno seguendo un routine molto precisa: alimentazione, riduzione delle calorie, cardio, allenamento, pose tutto per essere al top della forma, quando questa routine viene a mancare, anche una parte di lui si domanda come sia possibile tornare alla normalità.   Penso, che quello che ha vissuto jay cutler è sicuramente qualcosa di unico... prima tanti anni a cercare di vincere un titolo... poi finalmente la vittoria... poi la sconfitta e la rincoquista... e in fine la fine del suo regno grazie al suo amico heath.   Penso, che da quando jay cutler si è ritirato, lo show del bodybuilding, ha perso qualcosa di importante... quel carisma che ha fatto appassionare il bodybuilding... o sbaglio?  

road to olympia 2014: juan morel, pro ifbb 10 weeks out.

    ecco una nuova foto di juan morel, pro ifbb scattata in palestra durante l'allenamento dei pettorali.     ed ecco un video, realizzato in palestra durante l'allenamento dei bicipiti.   juan morel, ha gareggiato in brasile e ha sfiorato per pochissimo la qualificazione al mr. Olympia. Poche settimane più tardi ha vinto il toronto pro ifbb e parteciperà, per la prima volta alla gara delle gare: il mr. Olympia 2014. sono curioso di vedere che cosa succederà sul palco del big O e se juan morel riuscirà ad ottenere la top ten....