san marino pro ifbb 2016

il nuovo sito di ultimatebeef!

ci siamo trasferiti sul nuovo sito:

 

ultimatebeefmagazine.com

 

 

 

 

Random news

una nuova foto di gian enrico pica in palestra.

ecco una foto di gian enrico pica, pro ifbb e promoter del san marino classic 2014 in palestra.     Il campione si allena continuamente in palestra, mese dopo mese, e come possiamo vedere le masse muscolari di GEP sono sempre abbondanti!    

2014 san marino classic.

          philip heath (USA)kai greene (USA)shawn rhoden (USA)dennis wolf (Germany)dexter jackson (USA)   dopo la gara la classifica a punti cambia in questo modo:   roelly winklaar (Curacao), 14steve kuclo (USA), 7victor Martinez (Dominican republic), 5juan morel (USA), 3      

muscular development febbraio 2015.

  Qualche giorno fa, sono riuscito ad acquistare il numero di febbraio della rivista muscular develpment. Sulla cover, come ho raccontato qualche mese fa, c'è il mitico e leggendario Dorian Yates, vincitore di sei mr olympia. E' stato il primo mr. olympia che ho "conosciuto" attraverso le riviste e come spesso accade... il primo mr olympia non si scorda mai. in questi mesi, molto prima di questo numero della rivista, Dorian ha scritto sul forum di MD e sul suo account twitter, che per il numero di febbraio 2015, aveva intenzione di parlare di un argomento particolarmente spinoso legato alle sue preparazioni quando gareggiava come pro ifbb e dominava il mondo del bodybuilding. Dorian, mi ha sempre colpito molto per due aspetti del suo carattere: 1. era ed è una persona molto riservata. il nick name che aveva era "the shadow" ossia l'ombra. Questo nick è stato dato da un giornalista inglese Peter McGough, storico del bodybuilding. Il nick ombra fu scelto proprio per il suo carattere, Dorian è una persona molto schietta e sopratutto molto riservata. Negli anni delle gare si vedeva solamente durante le competizioni (in pratica dal 1992 si vedeva solo all'Olympia e a qualche gp post olympia) poi tornava in palestra e spariva dal mondo del bodybuilding. Oggi questo sarebbe praticamente impossibile con i social network e la "fame" di bodybuilding che tutti noi abbiamo... 2. il fatto di essere una persona schietta.. di racconta la verità e di dire la sua con estrema sincerità. Non è la prima volta che dorian racconta qualcosa sulla sua preparazione. Negli anni, 90 era segretissima, ma oggi a 25 anni di distanza le cose sono completamente cambiate e già qualche tempo fa, dorian aveva detto e annunciato nella sua rubrica come funzionavano le sue preparazioni. ho avuto modo di sfogliare velocemente la rivista e ho notato che l'articolo principale di questo numero è una specie di tavola rotonda, dove i tre leggendari campioni di bodybuilding degli anni 90: Levrone, ray e dorian spiegano e raccontano come si preparavano alle gare. Penso sia interessante conoscere questo genere di informazioni, anche e sopratutto per capire che in realtà non esistono magie.  Spesso, sui forums, si parla di questi campioni e si fanno delle ipotesi sul tipo di preparazione, e secondo me, molto spesso si discute di fumo. Semplicemente perchè solo Dorian o chi per lui sa veramente la verità il resto è solamente parole al vento.

Online

We have 5 guests and no members online